Scuola devastata. Il preside: "non è disagio giovanile, atto da condannare"

| durata 00:01:53


ArezzoTv

Sono ingenti i danni per l'Istituto Fanfani Camaiti di Pieve Santo Stefano, nella valtiberina aretina. Stanotte alcuni vandali si sono introdotti all'interno dell'istituto e hanno devastato aule e strumenti informatici. In particolare sono andate in frantumi diverse Lim, le lavagne interattive, fotocopiatrici e altra strumentazione. Al momento del tentativo di intrusione in una stanza dove erano custodite le chiavi dei laboratori, è scattato l'allarme che ha messo in fuga i responsabili del gesto evitando così che venissero danneggiati anche gli strumenti presenti in queste aule.

“E' un fatto gravissimo e da condannare, non può essere fatto passare come espressione di un disagio giovanile, è tutt'altro – commenta il dirigente scolastico reggente Giuseppe De Iasi – non può nemmeno passare come una forma di protesta. Ci sono tante altre forme di protesta, noi consigliamo sempre il dialogo. Abbiamo ricevuto la solidarietà del provveditore Roberto Curtolo, del sindaco di Pieve Santo Stefano Claudio Marcelli e del presidente della Provincia di Arezzo Alessandro Polcri. Resta però una grande amarezza per quanto accaduto”.

Le lezioni oggi si sono svolte in altri locali dell'Istituto e alcune all'aperto.

Gli autori del gesto avrebbero lasciato dietro di sé alcune tracce ematiche, qualcuno si è probabilmente ferito durante i danneggiamenti. Le indagini sono condotte dai carabinieri della Compagni di Sansepolcro guidati dal comandante Carmine Feola.

“Il danno maggiore, oltre al valore economico degli oggetti danneggiati, è per la didattica – prosegue il preside De Iasi – noi cerchiamo di perseguire tutti gli ammodernamenti in termini di strumentazione, ma a questo facciamo seguire anche un aggiornamento della metodologia della didattica. Speriamo quindi di recuperare al più presto gli strumenti che sono stati danneggati”. (

Altri video nella stessa categoria

Furti nelle aziende orafe, la Consulta incontra il Prefetto
00:01:55 - Venerdì, 24 Marzo 2023
ArezzoTv
Legionella: un altro contagio nell'Aretino
00:01:17 - Mercoledì, 22 Marzo 2023
ArezzoTv
Scontri tra ultras in A1: perquisizioni a Roma, Napoli e Arezzo
00:01:20 - Martedì, 21 Marzo 2023
ArezzoTv
18 marzo 2023 - Giornata in ricordo delle vittime del Covid
00:02:57 - Sabato, 18 Marzo 2023
ArezzoTv
Capotreno aggredita. Ugl: "episodi all'ordine del giorno"
00:02:07 - Venerdì, 17 Marzo 2023
ArezzoTv
Sicurezza stradale, incontro in Prefettura ad Arezzo per la Sr71
00:01:06 - Venerdì, 17 Marzo 2023
ArezzoTv
Parto prematuro in casa ad Arezzo, evento a lieto fine
00:02:04 - Giovedì, 16 Marzo 2023
ArezzoTv
Uno studente aretino alle finali nazionali dei giochi matematici
00:02:43 - Martedì, 14 Marzo 2023
ArezzoTv
Cresce la preoccupazione degli orafi dopo il furto da film
00:01:36 - Martedì, 14 Marzo 2023
ArezzoTv

Redazione

  • via Ramelli, 39 Arezzo
  • +39 0575 98 4439
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pubblicità

Arezzo TV
VIDEONEWS S.r.l.
Via Ramelli, 39 Arezzo

Direttore responsabile
Greta Settimelli

Partita Iva
01836590511

Reg. Trib.
AR 88/1988

Copyright © 2023 Arezzo TV. Tutti i diritti riservati.
Realizzato da Click & Fly Arezzo 2023 Soluzioni web  video  fotografia  drone
applicativo video yutub 2023 by clickandfly